A NICOSIA C'E' FERMENTO ....
IN UNA SERATA TUTTA DEDICATA AL DIVERTIMENTO
================================
Una foto al giorno .... della nostra città
Dal 21/7/2014 riprendiamo la pubblicazione 
di fotografie di scorci panoramici e angoli caratteristici di Nicosia

Foto: Santo Spinelli 2014
La foto è liberamente scaricabile ad uso privato.
 (In caso di pubblicazione su web o su stampa, chiedere autorizzazione all'autore)



  ===================

 
COMUNICATO STAMPA UNIFICATO 29/06/2014

In relazione alla notizia di un tavolo tecnico tra Diocesi, Sovrintendenza e Comune di Nicosia, che decideranno della prossima fruizione di beni artistici non accessibili ai turisti (ormai da diversi decenni), e alla recente notizia della scoperta di alcune tavole lignee dipinte nella Chiesa del SS Salvatore, la Pro Loco di Nicosia, il Presidio e il Consiglio regionale di Italia Nostra, l’associazione r. c. “Museo del Presente” pongono in evidenza l’esclusione, da siffatto tavolo tecnico, delle associazioni più importanti in materia, attive da anni sul territorio.
A tal fine, la Pro Loco nicosiana, in collaborazione con il Presidio e il Consiglio regionale di Italia Nostra Sicilia e con l’associazione “Museo del Presente, annunciano
Annalisa Bonomo (presidente Pro loco Nicosia)
e Nino Arrigo (presidente Museo del Presente Nicosia)
l’imminente costituzione di un
comitato permanente di esperti, di profilo internazionale, che vigilerà sui temi relativi alla tutela, conservazione e fruizione dei beni culturali e ambientali nicosiani.
“Siamo poveri di beni pubblici perché essi possono venire solo se sono diffuse piccole dosi di coraggio, di rispetto per la bellezza e di riguardo per i luoghi da cui non si possono escludere gli altri. Saremo tutti più ricchi non quando avremo ulteriormente incrementato il nostro bottino privato ma quando avremo restituito a tutti le strade, le spiagge e i giardini, quando saremo guariti dalla ricerca ossessiva della separazione e della distinzione. Allora la bellezza tornerà a visitarci.” – eloquentemente afferma il sociologo Franco Cassano.
____________________
Mercoledì 23 luglio 2014. Si è tenuta presso la Curia Vescovile di Nicosia una riunione tra il Sindaco Malfitano, il Capo dell’Ufficio Tecnico del Comune di Nicosia dr. Testa, il responsabile dei BB.CC.EE. della Diocesi di Nicosia Rev. Padre Santino Paternò, il soprintendente Gueli ed i rappresentanti della Soprintendenza BB.CC.AA. di Enna per fare il punto sulla situazione dei lavori della Torre Campanaria, del Soffitto ligneo della Cattedrale di Nicosia e del Museo Diocesano di Nicosia presso la chiesa di San Biagio.  Per i lavori di restauro del Soffitto ligneo già ultimati da 5 anni, si attende di attivare il progetto presentato dalla Soprintendenza di Enna e rendere così fruibile la visione tramite una ricostruzione virtuale dell’opera artistica vista la particolare collocazione in cui si trova il tetto dipinto. Mentre per i lavori alla Torre Campanaria, si prevede la loro ultimazione entro l’anno corrente. Infine per quanto riguarda il Museo Diocesano di San Biagio i cui lavori da tempo sono stati ultimati e collaudati, sarà la prima struttura ad essere visitabile dai cittadini e turisti nell’attesa che venga comunicata la data di apertura (imminente?) da parte della Curia Vescovile di Nicosia.                                                                                   
========================================
     


==================

LIBRI E ANCORA LIBRI A .... REGALBUTO (En)





Non c'è verso di star fermi quando si legge un libro come quello proposto per il prossimo incontro "Una solitudine troppo rumorosa" dello scrittore ceco Bohumil Hrabal che, a partire dal titolo, è un ossimoro, uno slalom nella contraddizione: se solitudine è, da dove verrà mai quel troppo rumore?

Poi leggi, entri nella storia e scopri che quel troppo rumore viene dai libri censurati dal regime comunista che Hanta, il protagonista, pressa da 35 anni in un seminterrato di Praga per trasformarli in parallelepipedi da incenerire; quel troppo rumore viene da scrittori e pensatori apparsi ad un Hanta allucinato dalla birra: Kant, Hegel, Laozi, Gesù e molti altri; ......

Cordialmente l'isola degli asini 


==============================